TERMINA AL PRIMO TURNO L’AVVENTURA IN COPPA ITALIA PROMOZIONE DEL FRATRES PERIGNANO

Si ferma al primo turno l’avventura in Coppa Italia Promozione per il Fratres Perignano. La sconfitta a Banditella (Livorno) sul campo dell’Armando Picchi per 1-0 condanna i rossoblu a uscire prematuramente dalla competizione. Dopo il pareggio interno con l’Atletico Etruria, solo un successo avrebbe permesso al Fratres di superare il turno. Tralasciando i venti minuti iniziali, dove il Perignano ha messo in campo un buon calcio, il Picchi è stato capace nel resto della partita di controllare le operazioni, rendendo sterile l’attacco rossoblu e andando a colpire al 78′ con il gol-vittoria di Andolfi. Mister Ticciati sceglie per il suo undici iniziale una formazione completamente rinnovata rispetto a quella vista al Matteoli domenica pomeriggio. Confermati solo Rizzato, Piletti e Favilli, spazio a chi finora ha avuto meno minuti in stagione. Il Fratres parte con le marce alte. Da calcio d’angolo Pagni colpisce da posizione molto defilata trovando solo l’esterno della rete. Al 17′ Ndiaye mette in mezzo un cross basso pericoloso, colpo di tacco di Papa Diop che fa la barba al palo lasciando invariato il risultato. Poco più tardi il Fratres scappa in contropiede, Papa Diop serve Ndiaye che tenta un traversone sul secondo malo fuori misura. Una sosta nella partita per sostituire la bandierina del calcio d’angolo ferma anche il gioco del Fratres. Sul finale di tempo, una punizione battuta rapida trova Bachini (il migliore dell’Armando Picchi) che viene ben incontrato dalla difesa, la palla resta in area per Andolfi che tenta una debole conclusione in sforbiciata. Al rientro dagli spogliatoi girandola di cambi per il Fratres, che inserisce Matta, Di Grazia, Pitti e Pannunzio. Al 51′ una punizione dalla trequarti trova la spizzata di testa di Trocar che termina a lato. Con il passare dei minuti l’attacco del Fratres sembra sempre più spuntato, mentre il Picchi aumenta i giri del proprio motore. Sono due conclusioni dalla distanza di Brondi a mancare di poco lo specchio della porta facendo trattenere il fiato ai tanti tifosi rossoblu accorsi a Livorno. Il gol dei padroni di casa arriva al minuto 78. Calcio d’angolo battuto sul secondo palo, Andolfi ben appostato dentro l’area piccola trova il giusto contatto con la sfera per segnare la rete che spegne le residue speranze del Fratres. Adesso testa al campionato, perchè domenica è in programma l’ostica trasferta sul campo della Pecciolese, sfida tutta da vivere con in palio tre punti pesanti.

ARMANDO PICCHI – FRATRES PERIGNANO 1-0

Marcatori: 33’st Andolfi

ARMANDO PICCHI: Malasoma, Taddei, Marinelli (40’st Ghelardi), Bartorelli, Cacciò, Imparato, Di Grande (13’st Salvadori), Balleri (44’st Lazzerini), Andolfi, Brondi (30’st Di Batte), Bachini (37’st Neri). A disp.: Florindi, Grossi, Pietranera, Filippi. All.: Sena

FRATRES PERIGNANO: Rizzato, Bottaro, Piletti (1’st Pannunzio), Pagni, Galluzzi, Trocar, Sibilia (1’st Pitti), Palazzo (1’st Matta), Diop, Favilli (1’st Di Grazia), Ndiaye (29’st Roffi). A disp.: Puccioni, Bonsignori, Milanesio, Kavtaradze. All.: Ticciati

Arbitro: Bassetti di Lucca

Note: ammoniti Galluzzi e Pitti

Ufficio Stampa Fratres Perignano