Nuovo membro nello staff tecnico, Nicola Ricca diventa il preparatore atletico del Fratres Perignano

Non si fermano le manovre in casa Fratres Perignano. Dopo le mosse sul mercato, arriva un nuovo innesto anche nello staff tecnico della societ√† rossoblu. Si tratta di Nicola Ricca, da ormai qualche giorno nuovo preparatore atletico della squadra. “Prima di venire a Perignano conoscevo gi√† Lucarelli e Genovali, con i quali ho gi√† lavorato in passato – racconta Nicola, che in passato ha lavorato in Serie D come preparatore per il Montecatini e per il Jolly Montemurlo – Dopo aver parlato con la dirigenza ho deciso di inizare questo percorso insieme”. Il Fratres Perignano √® ormai al lavoro da inizio mese e Nicola sta seguendo i ragazzi fin dai primi giorni di preparazione. “Qui – ci confida Nicola – ho trovato un ambiente tranquillo, dove viene messo a disposizione tutto il necessario per lavorare al meglio. Ho trovato un gruppo di ragazzi che si danno da fare. Sono tutti molto volenterosi. Per il momento stiamo lavorando seguendo un regime misto, alternando lavori a secco e lavori con la palla. Poi, finita questa prima fase iniziale di preparazione, proseguiremo in maniera molto simile a quanto stiamo gi√† facendo, probabilmente alternando gruppi di ragazzi che lavoreranno con me o con il mister, a seconda dell’obiettivo che vogliamo raggiungere in ogni seduta di allenamento”. Il Fratres Perignano ha cominciato settimana scorsa la serie di amichevoli che porteranno i rossoblu verso il debutto ufficiale in Coppa Italia domenica 1 settembre in casa con il Cascina, Ricca √® stato in entrambi i test a bordo campo a osservare il Perignano in campo traendo le sue prime conclusioni: “I ragazzi mi hanno lasciato una bella impressione. Mi √® piaciuto soprattutto l’atteggiamento sempre positivo che hanno tenuto in campo. Abbiamo deciso di giocare con tutte squadre di livello alto e di categorie superiori e questo non ci aiuta dal punto di vista dei risultati. L’altro giorno con il Tuttocuoio abbiamo chiuso in vantaggio un primo tempo molto equilibrato. Con il Pisa Primavera abbiamo creato tanto ma senza finalizzare le occasioni avute. I ragazzi stanno bene, sono contento di quanto ho visto. Oggi con il Real Forte Querceta ci aspetta un’altra partita molto intensa”.