Una rimonta tutta cuore, grinta e atletismo regala tre punti alla Juniores Regionale rossoblu

Una gara vietata ai deboli di cuore. Non √® facile descrivere tutte le emozioni vissute lungo i novanta minuti della gara tra la Juniores del Fratres Perignano e quella dell’Urbino Taccola. Ma una cosa √® certa, se nello scorso fine settimana i rossoblu erano scesi in campo senza carattere, questo sabato pomeriggio i ragazzi di mister Bargigli si sono rifatti con gli interessi. Perch√® il Fratres Perignano va sotto per 1-3 al 36′, accorcia le distanze poco prima dell’intervallo e nei minuti finali grazie a uno scatenato Filippeschi, tripletta per lui, segna prima il 3-3 e poi il 4-3 che regala tre punti d’oro ai rossoblu. Ma andiamo con ordine. Sul neutro di Acciaiolo sono gli ospiti a prendere meglio le misure e farsi vedere subito in avanti. Al 6′ Benedetti cicca il disimpegno, Ascani ne approfitta per recuperare palla e calciare a lato dalla distanza. Dopo una conclusione di Mereanu dai 20 metri che manca lo specchio della porta, il Fratres Perignano risponde presente imbastendo buone manovre. Per ben due volte i rossoblu lamentano un mancato calcio di rigore a loro favore, prima per un dubbio contrasto di Filippelli su un colpo di testa di Damiani e poi su un fallo subito da De Panicis praticamente sulla linea di porta sanzionato con un semplice calcio di punizione. La gara si sblocca al 26′ quando sugli sviluppi di un calcio d’angolo il tiro di Tommasi viene deviato da Cataldo verso Matteoni che a due passi dalla porta insacca il gol dell’1-0, convalidato nonostante qualche dubbio sulla posizione iniziale di Matteoni. Cinque minuti pi√Ļ tardi, Cannova sulla trequarti vede e serve Filippeschi che entra in area e infila Filippeschi per il pareggio. La gara √® viva e molto intensa, tanto che al 36′ Masoni supera brillantemente l’uscita di Puccioni e al 43′ va ancora a segno Matteoni su una colossale disattenzione della difesa rossoblu. Prima di andare negli spogliatoi, nel momento di massima difficolt√† per il Fratres Perignano, Cannova spara un gran tiro dalla distanza che, dopo deviazione, finisce alle spalle di Filippelli per il 2-3 con il quale si va all’intervallo. Nella ripresa il Fratres domina in lungo e in largo, mostrando un’ottima condizione atletica e tanta grinta su tutte le seconde palle. Subito al 49′ la difesa ospite √® costretta a immolarsi su due conclusioni di Damiani e Filippeschi che vengono respinte e allontanate in qualche modo. Nel finale arriva il forcing decisivo dei rossoblu. Misiti recupera un pallone sulla trequarti con un contrasto duro ed efficace e serve il rimorchio di Filippeschi che riceve e brucia Filippelli per il 3-3. Al Fratres il pareggio va stretto e all’86’ √® ancora Filippeschi con una gran botta dai 25 metri a mettere la sfera l√† dove Filippelli non pu√≤ arrivare, portando per la prima volta in vantaggio i rossoblu a pochi minuti dal termine. Dopo un recupero vissuto con il cuore in gola, al triplice fischio finale i ragazzi di Bargigli possono finalmente esultare per la conquista dei tre punti.
FRATRES PERIGNANO – URBINO TACCOLA 4-3
Marcatori: 26′ e 43′ Matteoni, 31′, 83′ e 86′ Filippeschi, 36′ Masoni, 45′ Cannova
FRATRES PERIGNANO: Puccioni, Lanzotti, Benedetti (46′ De Pompeis), Cataldo (78′ Misiti), Pardelli (73′ Dal Canto), Andrei, De Panicis, Filippeschi (86′ Albamonte), Damani, Bullari (74′ Silvestri), Cannova. A disp.: Romano, Princi, Fiaccavento, Grassi. All.: Bargigli
URBINO TACCOLA: Filippelli, Ascani, Mereanu, Tommarsi, Puccetti, Desideri, Masoni, Selmi, Matteoni, Diana, Ciardelli. A disp.: Collavoli, Josan, Maurelli, Bertini, Ticciati, Di Lupo, Politano. All.: Pellegrini
Arbitro: Carnio di Pisa
Note: Angoli 7-5 Fratres Perignano. Ammoniti: Benedetti, Pardelli, De Panicis, Filippeschi, Damiani, De Pompeis, Ascani, Mattoni, Mereanu, Desideri, Puccetti
Ufficio Stampa Fratres Perignano