Settebello rossoblu, la Juniores del Fratres Perignano supera con forza l’Armando Picchi

Dopo le sei reti rifilate due settimane fa, questo sabato pomeriggio il Fratres Perignano si migliora e davanti al proprio pubblico supera l’Armando Picchi per 7-1. Ormai lo stadio Matteoli sembra un fortino inespugnabile, dove la banda allenata da mister Bargigli fa il bello e il cattivo tempo, chiudendo le partite in poco più di mezz’ora. Ancora una volta i rossoblu lasciano solo le briciole agli avversari che vengono travolti dall’onda d’urto del Fratres Perignano e sono costretti a cedere il passo sotto i colpi di De Panicis e compagni. L’approccio alla gara dei padroni di casa è un inno alla solidità e alla concretezza. Dopo qualche falsa partenza, il grande lavoro svolto durante la settimana da Bargigli e Barghi sulla testa dei giocatori sta portando i suoi frutti, come dimostra l’immediato vantaggio ai danni dell’Armando Picchi. Su punizione De Panicis guadagna un calcio d’angolo impegnando Bartolini. Dalla bandierina va proprio il capitano rossoblu, il disimpegno della difesa finisce dalle parti di Damiani che gira verso Filippeschi che tutto solo al centro dell’area realizza l’1-0. Al 20′ nuovo calcio da fermo per il Fratres Perignano, la battuta di De Panicis è ancora una volta respinta non alla perfezione, Filippeschi dal limite dell’area recupera il possesso e con un gran destro segna il raddoppio. Il Fratres Perignano non rallenta i propri ritmi di gioco e tenendo alta la pressione sui rivali alla conclusione con Andrei dai 25 metri che spedisce fuori e con Falaschi che, al termine di un bel contropiede, chiama in causa Bartolini che con la punta delle dita devia in angolo. Sul corner De Panicis pesca in area De Pompeis per la rete del 3-0. In chiusura di primo tempo arriva anche il poker rossoblu. Filippeschi entra in area, Rossi lo affronta fallosamente e per l’arbitro è calcio di rigore. Dal dischetto va De Panicis che non fallisce la trasformazione. In avvio di ripresa Bargigli toglie Falaschi per Silvestri e Filippeschi per Ndao, ma la musica non cambia. Ed è proprio il nuovo entrato Ndao ad allargare il margine a favore del Fratres Perignano, seguito a ruota da Damiani che al 62′ fa 6-0. La rete della bandiera dell’Armando Picchi arriva al 70′ su rimessa laterale con Molinaro che sfrutta una disattenzione della difesa per battere Romano. Dulcis in fundo arriva la doppietta di Ndao che chiude i conti sul 7-1. In casa Fratres Perignano da sottolineare la prestazione di capitan De Panicis, onnipresente nella manovra dei rossoblu su entrambi i lati del campo, e Andrei, disciplinato in fase difensiva e sempre pericoloso nelle sue discese sulla feascia di competenza. Menzione d’onore anche Filippeschi, freddo e cinico sotto porta, e per Silvestri e Ndao, due ragazzi classe 2002 molto utili nella metà campo avversaria.

FRATRES PERIGNANO – ARMANDO PICCHI 7-1

Marcatori: 2′ e 20′ Filippeschi, 31′ De Pompeis, 45′ De Panicis, 50′ e 74′ Ndao, 62′ Damiani, 70′ Molinaro

FRATRES PERIGNANO: Romano, Lanzotti, De Pompeis (54′ Benedetti), Ferri (65′ Gargani), Bullari, Andrei, De Panicis, Filippeschi (47′ Ndao), Damiani, Cannova (36′ Grassi), Falaschi (46′ Silvestri). A disp.: De Donato, Saliou, Misiti, Cataldo. All.: Bargigli

ARMANDO PICCHI: Bartolini, Samminiatesi, Cioni, Giusfredi, Ibba, Saltapari, Balleri, Rossi, Marini, Molinaro, Lenzi. A disp.: Cappelli, Rocchi, Zaza, Ruggiero, Palagi, Picchi. All.: Grossi

Arbitro: Ippolito di Pisa

Note: Corner: Fratres Perignano 7 – Armando Picchi 6. Ammoniti: Picchi, Benedetti

Ufficio Stampa Fratres Perignano