Derby amaro per il Fratres Perignano, al Matteoli vince l’Atletico Cenaia per 1-2

Derby amaro per il Fratres Perignano. Al Mauro Matteoli, i padroni di casa sono stati costretti a cedere per 1-2 di fronte a un Atletico Cenaia che, nelle prime fasi di gioco, ha piazzato un uno-due (complice anche una decisione arbitrale che ha scatenato non poche proteste sull’azione del secondo gol) che si √® poi rivelato decisivo per le sorti dell’incontro. A nulla √® valso il gol di Taraj, ex di giornata, che ha accorciato le distanze con ancora 20′ sul cronometro. Il rosso a Luca Remedi ha complicato (e non poco) i tentativi di rimonta dei rossobl√Ļ, che sono quindi usciti dal campo a mani vuote chiudendo con un disco rosso il proprio girone di andata. Adesso per il Fratres √® tempo di recuperare le energie, visto che settimana prossima il calendario prevede un turno di riposo per la banda di mister Ticciati, che torner√† di nuovo in campo mercoled√¨ 22 dicembre per l’ultimo impegno del 2021 in Coppa Italia Eccellenza contro la Massese.

Tra Fratres Perignano e Atletico Cenaia lo 0-0 dura appena sei minuti. Gli ospiti colgono scoperta la difesa dei padroni di casa, Alessandro Remedi riceve da Cutroneo e manda in profondit√† per Matteo Rossi che scappa via in velocit√† e fulmina Iacoponi con un diagonale per il vantaggio della formazione di mister Macelloni. Sotto di un gol, il Fratres prova subito a reagire. Vignali gira la sfera per Angiolini che mette un pallone pericoloso al centro per Andolfi che viene anticipato al momento di colpire. Intorno alla met√† della prima frazione di gioco, un corner dalla destra pesca a centro area l’incornata di Aliotta che termina di poco a lato. Passano pochi secondi e da un contrasto tra Freschi e Vignali, non sanzionato dal direttore di gara, la palla arriva a Caciagli che prolunga per Cutroneo, la sua conclusione si infila alle spalle di Iacoponi ed √® 0-2 per l’Atletico Cenaia. I padroni di casa cercano di riversarsi in avanti, ma la retroguardia ospite √® attenta e concede pochi spazi alle manovre offensive dei rossobl√Ļ. Sul finale di tempo √® protagonista in due occasioni Freschi, che prima chiama in causa Iacoponi dalla distanza e poi colpisce la traversa di testa.

In avvio di ripresa mister Ticciati inserisce Taraj per Parenti, con la chiara intenzione di dare maggior peso al proprio attacco. La mossa scuote il Fratres Perignano, che si fa subito vedere dalle parti di Iacoponi con una punizione di Gamba, che poco dopo cerca la porta da posizione impossibile mancando di poco il bersaglio. Nell’altra met√† del campo Iacoponi dice ‚Äúno‚ÄĚ prima a Cutroneo sugli sviluppi di un corner e poi ad Alessandro Remedi distendendosi bene sulla destra per allungare la sfera in angolo. Con il passare dei minuti, il Fratres sale di colpi. Cross dalla trequarti di Lucarelli per Taraj, sponda per Vignali che manda di poco a lato. Al 65′ arriva un traversone di Luca Remedi dalla sinistra, la difesa respinge dalle parti di Taraj che non ci pensa su due volte e manda la sfera sotto la traversa accorciando le distanze. La partita diventa incredibilmente spezzettata, con tante interruzioni e poco gioco in campo. Nel finale, per√≤, la gara si riaccende di nuovo. Una punizione rasoterra di Gamba dal lato corto dell’area di rigore viene provvidenzialmente mandata in corner da una deviazione della difesa. Il Cenaia non sta a guardare e con una bella punizione dal limite scalda i guanti di Iacoponi. Il portiere del Fratres Perignano chiude la saracinesca anche poco pi√Ļ tardi quando viene sfidato in uno contro uno da Cutroneo, respinto al mittente da Iacoponi. All’ultimo secondo il Fratres ha la chance per pareggiare con una punizione dal limite, la traiettoria disegnata da Gamba supera la barriera ma per pochi centimetri si perde oltre la linea di fondo e i tre punti finiscono nelle casse dell’Atletico Cenaia.

FRATRES PERIGNANO ‚Äď ATLETICO CENAIA 1-2

FRATRES PERIGNANO: Iacoponi, Lucarelli, Falleni (90′ Pini), Gamba, Parenti (46′ Taraj) (95′ Seghi), Aliotta, Fiaschi (61′ Pennini), Vignali, Andolfi, Remedi L., Angiolini (61′ Fabbrini). A disp.: Borghini, Bianchino, Genovali. All.: Ticciati

ATLETICO CENAIA: Serafini, Rossi M., Tammaro, Papini, Signorini (84′ Carlucci), Matteoni (53′ Rossi G.), Freschi, Caciagli, Cutroneo, Remedi A. (71′ Fornaciari), Puccini (54′ Cecchetti). A disp.: Simoncini, Malara, Arapi, Gambini, Cosi. All.: Macelloni

ARBITRO: Barbetti di Arezzo

RETI: 7′ Rossi M., 27′ Cutroneo, 65′ Taraj

NOTE: espulsi Remedi L. all’81’ per doppia ammonizione e Ticciati dalla panchina al 90′ per proteste. Ammoniti: Aliotta, Lucarelli, Fiaschi, Puccini, Matteoni, Caciagli, Cecchetti, Tammaro, Signorini

Ufficio Stampa Fratres Perignano