Il Fratres Perignano supera l’Armando Picchi con un netto 5-1 e strappa il pass per i playoff

Obiettivo centrato. Il Fratres Perignano supera per 5-1 l’Armando Picchi e conquista matematicamente l’accesso ai playoff anche per questa stagione. Con i tre punti conquistati, infatti, i rossoblù di mister Ticciati si sono messi al riparo dal “rischio forbice”, staccando così il pass per la post season. Complice il successo del San Miniato Basso sul Tuttocuoio, il Fratres Perignano chiuderà la prima fase del campionato a quarto posto, resta adesso solo da capire chi sarà l’avversario nella semifinale playoff tra i giallorossi e la Cuoiopelli, attualmente a pari merito a quota 43 punti. Mattatore della vittoria sull’Armando Picchi è stato Andrea Vignali, autore di una tripletta davvero fantastica, alla quale si sono aggiunte le reti di Aliotta e Lucarelli.

In avvio di gara il Fratres Perignano parte subito forte. Il primo a farsi vedere dalle parti di Malasoma è Sciapi, con un tiro dalla distanza che finisce di poco alto. I padroni di casa ci provano su calcio di punizione con Gamba, Malasoma si supera e devia la sfera sulla traversa. Pochi minuti più tardi un tiro di Vignali viene fermato sulla riga da Borboryo, la palla torna in mezzo all’area dei bianco-amaranto e Sciapi si coordina per una rovesciata che viene respinta d’istinto da Malasoma. Dopo la sfuriata dei rossoblù, arriva la reazione degli ospiti. L’Armando Picchi prima prende le misure con Bani e Neri, entrambi neutralizzati senza problemi da Iacoponi, e poi al 24′ affonda il colpo con Campo, che servito sul palo più lontano da Testa taglia alle spalle della difesa del Fratres e firma l’1-0. La reazione della banda di mister Ticciati è immediata, tanto che al 32′ Vignali si inventa un gran tiro dal limite che termina la sua corsa sotto l’incrocio dei pali riportando subito il punteggio in parità. Subito dopo Sciapi fa da sponda per Aquilante, la sua conclusione termina a lato.

Al rientro dagli spogliatoi, al Fratres Perignano bastano meno di due minuti per passare in vantaggio: Andolfi gira palla verso Vignali che in diagonale mette la sfera alle spalle di Malasoma. Sul 2-1, a fare la differenza tra i ventidue uomini in campo, sono le motivazioni. L’Armando Picchi non spinge più sull’acceleratore come in precedenza, mentre il Fratres Perignano continua a macinare azioni su azioni arrivando al tiro con Lucarelli prima e con Gamba poi. Tra il 66′ e il 77′ i padroni di casa mettono in ghiaccio il risultato. Il primo ad andare a segno è Aliotta, che mette la palla sotto la traversa dopo un bel cross sul secondo palo di Gamba dagli sviluppi di un corner. Poi tocca ancora a Vignali, che sfrutta alla perfezione un filtrante di Fiaschi per superare in dribbling per Malasoma e appoggiare oltre la linea di porta la tripletta personale. Infine Lucarelli con un gran tiro di esterno destro dai 25 metri piazza la sfera nel sette per il 5-1. L’ultima occasione della partita è ancora per il Fratres Perignano, con un diagonale di Taraj che viene sporcato in angolo da Malasoma.

FRATRES PERIGNANO – ARMANDO PICCHI 5-1

FRATRES PERIGNANO: Iacoponi, Lucarelli (79′ Pruneti), Falleni, Gamba (80′ Pini), Genovali, Aliotta, Aquilante, Seghi, Andolfi, Vignali (71′ Fabbrini), Sciapi (72′ Taraj). A disp.: Borghini, Pennini, Parenti, Fiaschi, Angiolini. All.: Ticciait

ARMANDO PICCHI: Malasoma, Del Bravo (87′ Castello), Bani, Giusti (65′ Scafuri), Bartorelli, Borboryo, Campo (71′ Lenzi), Pini (57′ Castagnoli), Testa (63′ Morelli), Neri, Bardini. A disp.: Graziosi, Rocchi, Polese, Loizzo. All.: Sena

ARBITRO: Zadrima di Pistoia

RETI: 24′ Campo, 31′, 47′ e 70′ Vignali, 66′ Aliotta, 77′ Lucarelli.

NOTE: ammoniti Andolfi e Aquilante