A Perignano, il Fratres inciampa contro lo Sporting Cecina

Tra Fratres Perignano, in casacca azzurra, e Sporting Cecina di rossoblu vestito, a spuntarla sono gli ospiti con una rete in avvio di ripresa. 

Nel primo tempo, unica azione degna di registrazione a favore dei locali, grazie al destro di Sciapi prontamente respinto da Cappellini. 

Al 46’ i ragazzi di Miano cercano e subito trovano la rete del vantaggio, grazie alla zampata di Pallecchi, servito dal tacco di Rovini. 

Risponde il Fratres, e un paio di minuti più tardi è ancora Cappellini a raccogliere la conclusione di Sciapi. 

Al 55’ dagli sviluppi di un calcio d’angolo prova il tap in vincente Rovini per gli ospiti, prontamente anticipato sul secondo palo da Freschi. 

Allo scadere della prima ora giocata, è di nuovo Sciapi a rendersi pericoloso di fronte a Cappellini. In acrobazia, il numero 11 dei locali, riesce a colpire soltanto la traversa. 

Qualche minuto e ci prova anche Rosi per i padroni di casa, ma la conclusione è alta e va oltre lo specchio della porta. 

Al 77’ espulsione diretta per Ghilli per un fallo da ultimo uomo su Baggiani e punizione dal limite concessa ai padroni di casa. 

Al tiro va Sciapi che non riesce a sorprendere Cappellini nonostante la devozione del tiro. 

Sul finale, per il Fratres, c’è tempo, dopo l’espulsione di Gemignani, solo per il colpo di testa di Sciapi, che va oltre di un soffio sopra la traversa.