Seconda sconfitta in fila per il Fratres Perignano, superato per 2-1 dal Castelfiorentino

Dopo il ko interno nel turno infrasettimanale di campionato, la settimana da tre impegni in sette giorni si chiude nel peggiore dei modi per il Fratres Perignano. I rossobl√Ļ vengono via a mani vuote dalla trasferta di Castelfiorentino, superati per 2-1 dai padroni di casa. Seconda sconfitta in fila per la formazione allenata da mister Ticciati, che viene raggiunta in classifica dal Tuttocuoio a quota 15 punti e scivola a cinque lunghezze di distanza dalla coppia di testa formata da Livorno e Cuoiopelli. Adesso per il Fratres Perignano √® tempo di recuperare le energie e di mettere alle spalle questo brutto momento per rilanciare le proprie ambizioni in vista dei prossimi impegni.

Al ‚ÄúRiccardo Neri‚ÄĚ l’inizio di gara √® contrassegnato da episodi negativi che penalizzano e non poco il Fratres Perignano. All’11’ mister Ticciati √® costretto a rinunciare a Genovali per infortunio, al suo posto entra Aliotta in campo. Dopo poco Parenti esce male da uno scontro di gioco ed √® costretto ad accomodarsi in panchina per ricevere le prime cure mediche. Purtroppo il difensore centrale ex Seravezza Pozzi rimane a lungo fuori dai giochi lasciando i compagni in 10 contro 11 per diversi minuti. Ed √® proprio in quello sfortunato frangente che arriva il vantaggio del Castelfiorentino. Iaquinandi dalla sinistra mette al centro per Torrente¬†che dentro l’area piccola salta in mezzo tra due avversari e con un gran colpo di testa realizza l’1-0. Il Fratres cerca immediatamente di reagire. A suonare la carica per i suoi ci pensa Remedi, che impegna Lisi chiamandolo alla parata in tuffo per deviare in angolo il suo tiro. A pochi secondi dall’intervallo, il campo pesante tradisce Iacoponi che, in fase di disimpegno, cerca di aggirare Torrente senza riuscirci, l’attaccante gialloblu ruba la sfera e insacca a porta praticamente vuota il raddoppio.

In avvio di ripresa mister Ticciati aziona la girandola dei cambi: dentro Pennini per Bari e Taraj per Fiaschi. Il possesso palla rimane spesso tra i piedi dei rossobl√Ļ, che per√≤ peccano di incisivit√† arrivati nei pressi dell’area di rigore del Castelfiorentino. Il terreno fangoso non ha aiuto la manovra del Fratres Perignano, che per√≤ al 50′ riesce a farsi vedere dalle parti di Lisi. Una bella conclusione di Falleni viene allungata in corner da Lisi. Sul successivo calcio d’angolo nasce una mischia nell’area dei padroni di casa, dopo un batti-e-ribatti Sciapi accorcia le distanze ma l’arbitro annulla per un presunto tocco di mano tra le proteste del Fratres Perignano. I rossobl√Ļ, sotto di due reti, fanno la partita, ma il Castelfiorentino si difende con ordine lasciando poco spazio ad Aliotta e compagni. Al 78′ Andolfi approfitta di un rimpallo favorevole e supera Lisi per riaprire la partita. Nel finale il Fratres si riversa completamente in avanti, ma la stanchezza e le condizioni non perfette del campo non permettono ai rossobl√Ļ di completare la rimonta.

CASTELFIORENTINO – FRATRES PERIGNANO 2-1

CASTELFIORENTINO: Lisi, Marghi, Duranti, Campatelli, Vallesi, Trapassi, Giorgio, Bartolozzi, Carlotti (45’st Novelli), Iaquinandi (30’st Nidiaci), Torrente (49’st Lenti). A disp.: Lupi, Maltinti, Bruni, Botti, Ulivelli. All.: Ghizzani

FRATRES PERIGNANO: Iacoponi, Lucarelli, Falleni, Gamba (21’st Seghi), Genovali (10′ Aliotta), Parenti (18’st Fabbrini), Bari (1’st Taraj), Fiaschi (1’st Pennini), Andolfi, Remedi, Sciapi. A disp.: Borghini, Angiolini, Bianchino. All.: Ticciati

ARBITRO: Raciti di Siena

RETI: 16′ e 45′ Torrente, 33’st Andolfi

NOTE: ammoniti Trapassi, Gamba, Andolfi e Parenti

Ufficio Stampa Fratres Perignano